Progetti - Hagiotheca

ANIMA MEA LIQUEFACTA

Estasi e languori nella musica sacra
di Claudio Monteverdi

Musiche di Claudio Monteverdi. Letture da Santa Maria Maddalena de' Pazzi.

scarica programma in pdf

Il tema

Tra fine Cinquecento e primi del Seicento una corrente di forte misticismo percorre tutta l'Europa cattolica: l'incontro estatico tra l'orante e la manifestazione divina fa parte della cultura dell'epoca, è comune oggetto di conversazione, è diffuso soggetto di rappresentazione letteraria e artistica. Claudio Monteverdi, artista attento e partecipe del suo tempo, coglie e interpreta tali fermenti in una produzione sacra di un'intensità espressiva assolutamente inaudita. Nel musicare testi sacri carichi di atmosfere mistiche e di immagini "affettuose", il compositore piega i procedimenti stilistici e retorici dell’avanguardia musicale madrigalistica e teatrale alla descrizione dell'estasi mistica come stato di sublimazione delle passioni.

Lo spettacolo

Abbiamo scelto brani di Monteverdi in cui compare un vasto repertorio di immagini legate all'estasi e li abbiamo accostati ai testi di una mistica italiana contemporanea di Monteverdi, Santa Maria Maddalena de' Pazzi, al secolo Caterina (1566-1607). La recitazione di brevi stralci tratti dalle sue opere, nelle quali la manifestazione divina è descritta con accenti di potenza decisamente erotica, farà da suggestiva cornice alle note di Monteverdi e ne fornirà il contesto storico e culturale.

scarica programma dettagliato in pdf

Ascolti

In questa registrazione dal vivo, invece dell'organo, l'accompagnamento all'arpa è eccezionalmente realizzato da Ella de' Mircovich e Matteo Zenatti: si percepisce comunque l'alternanza di recitazione (ancora Matteo) e canto.

O bone Jesu a due tenori e b.c.

Design downloaded from free website templates.